Ecografia Oculare

Esame strumentale non invasivo che permette, tramite una sonda ad ultrasuoni, di studiare l’intero bulbo oculare e i tessuti molli (muscoli, grasso) retro-oculari.

ecografia oculare
Ecografia oculare a Caltanissetta e Canicattì - Dottore Oculista Nicoletti Gaspare
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Esame indicato per la valutazione della retina (distacco di retina), di opacità vitreali (emovitreo, sinchisi, etc.), di neoformazioni coroideali (melanomi, emorragie, metastasi) o, in quei casi in cui il fondo oculare non è esplorabile, per opacità dei mezzi diottrici, come in caso di cataratta evoluta o emorragia vitreale.

È un esame non invasivo, veloce e non doloroso, che consente di analizzare la parte interna dell’occhio mediante l’ausilio di una sonda che si poggia sulla palpebra.

Può essere utile anche per lo studio delle patologie che coinvolgono il nervo ottico, il grasso retrobulare e i muscoli extraoculari, come nell’ipertiroidismo.